Pubblicato il

Quali errori professionali non devi ripetere nei prossimi 12 mesi! – parte 1

In questa prima parte  di questo articolo desidero fornirti 5 utili consigli per aiutarti a sviluppare la tua attività professionale evitandoti di compiere gli errori che probabilmente negli ultimi 12 mesi, hanno frenato la crescita del tuo fatturato.

Buona lettura!

Dr. Matteo Rapparini – info@edirama.org – Guarda il profilo su Linkedin
Titolare Edirama

  1. Non gestire  le tue inserzioni e recensioni
    Le recensioni dei consulenti sono essenziali quando si tratta di stabilire la tua reputazione. I clienti prendono sul serio sia le recensioni positive che quelle negative, quindi è importante gestire le tue. Tieni presente che una recensione negativa può trasformarsi in positiva se prendi sul serio il feedback del cliente e lavori con lui per migliorare la sua esperienza.Oltre alle tue recensioni ci sono le tue stesse inserzioni che devi mantenere aggiornate,  che visualizzino le tue informazioni in modo corretto e completo e che siano coerenti in tutti i siti di inserzioni. Questo include il tuo sito web, numero di telefono e indirizzo fisico (se applicabile).
  2. Non acquisire feedback dai clienti
    Se vuoi avere successo nella consulenza, devi sapere cosa pensano i tuoi clienti. È qui che entra in gioco il feedback. Il feedback è particolarmente utile all’inizio della relazione con il cliente. Ti consente di vedere i tuoi servizi dal punto di vista di un cliente.Nel bene o nel male, i sondaggi possono evidenziare parti della tua attività che richiedono attenzione.Un modo per generare un feedback significativo è attraverso i sondaggi sulla soddisfazione del cliente .Quando hai concluso una consulenza con un cliente, chiedi se sarebbe disposto a compilare un breve sondaggio. Per rispetto del tempo dei tuoi clienti, dovresti cercare di mantenere il sondaggio breve. Non includere mai più di 20 domande, poiché il completamento e l’invio del sondaggio dovrebbero richiedere meno di cinque minuti.

    Le opzioni sì o no sono ottime per domande semplici, ma è sempre una buona idea includere alcune aree di risposta libera per i clienti che vogliono dirti di più.Quando un numero sufficiente di persone compila il sondaggio, inizia il vero lavoro.

    Esamina le risposte e prova a vedere i punti in comune. Se tutti dicono che il tuo prezzo è troppo alto, allora è il momento di rielaborare la struttura della tua attività. In alternativa, potresti dover cambiare approccio e cercare clienti disposti a pagare di più.

  3. Utilizzare presentazioni poco curate
    Gran parte della consulenza consiste nel fornire presentazioni d’impatto. Se i tuoi clienti si stanno addormentando durante le tue presentazioni, allora è il momento di cambiare approccio.Trovare il giusto mix di informazioni utili e immagini accattivanti ti aiuterà a mantenere l’attenzione dei tuoi potenziali clienti durante le tue presentazioni.
  4. Sito web non aggiornato e dall’aspetto poco professionale
    Un sito web ottimizzato e aggiornato  è il tuo più grande alleato. Avere un sito web aggiornato, professionale e completo può generare molti nuovi clienti e può aiutarti a ottenerne di migliori.Il tuo sito web crea la prima impressione che molti potenziali clienti avranno della tua professionalità. Vuoi che le persone rispettino immediatamente le tue credenziali e scelgano di lavorare con te. Un sito ben progettato può farlo accadere.
  5. Non utilizzi  una costante strategia di content marketing
    Se sei un consulente, devi assolutamente dedicare molta attenzione al content marketing, cioè devi creare contenuti di valore per il tuo potenziale cliente.
    Non è necessario essere un consulente di marketing per utilizzare questa strategia. Se crei un’infografica utile, le persone del tuo settore condivideranno il tuo messaggio. Ti presenteranno a persone interessate allo stesso argomento e il tuo brand awareness crescerà.È sempre una buona idea includere il tuo sito web e il tuo indirizzo email su qualsiasi contenuto che crei. Ciò garantirà che il contenuto continui a portare potenziali clienti al tuo sito o alla tua email anche quando è condiviso da altri utenti.