In offerta!

Green Pass Aziende Private – FAQ Risolte

93,00  i.e.

Risparmi: 93,00  (50%)
Ultimo disponibile oggi. Aggiungi il prodotto al carrello per l’extra sconto del 25%.

L’extra sconto del 25% scade tra

.

Condividi con i tuoi amici!

Garanzia Rimborso Sicuro

Il tuo acquisto è sicuro! Se non sei soddisfatto, riceverai un buono acquisto di pari valore da utilizzare per qualsiasi altro prodotto disponibile sul sito.

Scegli il tuo omaggio!

Al termine dell'ordine puoi scegliere il tuo omaggio tra ebook e software per la tua attività professionale, del valore di oltre 500 euro!

Aggiornamenti e assistenza incluse fino a 12 mesi

Per tutti i software aggiornamenti e assistenza in remoto inclusi per 12 mesi.
Per i corsi on line linea diretta con il tutor per tutta la durata del corso

Oltre 6.000 clienti dal 2002 si affidano a nostri prodotti!

Puoi fidarti di Edirama. Dal 2002 forniamo software, corsi on line e sistemi documentali già pronti, a oltre 6.000 clienti, aziende e professionisti. Il titolare, Dr. Matteo Rapparini, proviene da esperienze professionali pluriennali presso Il Sole 24 Ore spa.

Descrizione

Green Pass Aziende Private – FAQ Risolte è lo strumento per accedere alle risposte operative ai quesiti specifici sull’applicazione del Green Pass alle aziende private secondo il DL 127/2021.

I quesiti risolti sono i seguenti:

1)  Chi può controllare l’obbligo del green pass dei lavoratori?
2) Chi deve segnalare le violazioni dell’obbligo di green pass in azienda al prefetto?
3) Può essere richiesto anticipatamente il Green Pass prima dell’ingresso in azienda?
4) Come deve essere incaricato il responsabile dei controlli in azienda?
5) I soggetti esterni all’azienda possono essere incaricati ai controlli?
6) Chi può svolgere i controlli?
7) Il lavoratore senza Green Pass quali ripercussioni ha sulla busta paga e sui contributi?
8) Nello studio associato chi è il responsabile dei controlli?
9) Chi esegue i controlli in azienda può chiedere il documento di identità al lavoratore/visitatore/fornitore?
10) Come deve essere tracciato il controllo del green pass all’ingresso dell’azienda?
11) Il responsabile dei controlli deve essere formato?
12) Come viene calcolata la sanzione nel caso gli enti preposti al controllo verifichino la presenza di un lavoratore che per più giorni è stato ammesso in azienda senza Green Pass?
13) Come deve essere gestito il lavoratore senza Green Pass?
14) Come deve essere gestito il controllo del Green Pass dei lavoratori appartenenti ad altra azienda o autonomi?
15) Chi deve provvedere al pagamento della eventuale sanzione in uno studio associato?
16) Cosa succede se il Green Pass scade durante l’orario di lavoro?
17) Come deve essere gestito il Green Pass per i lavoratori somministrati?
18) Che cosa succede se un lavoratore in somministrazione si presenta in azienda senza green pass, nonostante sia stato informato dall’agenzia?
19) Chi accede allo studio professionale senza essere un «lavoratore» va comunque controllato?
20) Il datore di lavoro deve pagare il tampone nei confronti del dipendente?
21) In quali casi il tampone è gratuito?
22) Cosa succede se il Green Pass non è stato ancora aggiornato o rilasciato?
23) La procedura per i controlli si può integrare al protocollo comportamentale anti-Covid?
24) La certificazione medica che attesta l’esclusione dal green pass a chi va consegnata?
25) I controlli effettuati devono/possono essere registrati in un registro?
26) Occorre verificare il green pass per il personale in smart working o telelavoro?
27) È configurabile un controllo del Green Pass durante l’orario di lavoro?
28) Si può archiviare in un file nome dipendente e scadenza Green Pass?
29) L’incarico di controllo del Green Pass può essere affidato a uno stagista?

 

Una volta effettuato il pagamento accedi entro 24 ore all’area riservata del sito per consultare tutte le risposte.

Non ci sono più offerte per questo prodotto!