Pubblicato il

Pratica Odv 231 – Fusione societarie, cosa succede all’Organismo di vigilanza 231 della società incorporata?

Nel contesto di una fusione societaria, la situazione dell’Organismo di Vigilanza (OdV) ex D.Lgs. 231/2001 della società incorporata può variare a seconda delle specificità dell’operazione e del diritto societario applicabile. Ecco alcuni aspetti generali da considerare:

  1. Continuità dell’Organismo di Vigilanza: Se la società incorporata cessa di esistere come entità legale, il suo OdV cessa di funzionare. In alcuni casi, però, le funzioni e le responsabilità dell’OdV della società incorporata possono essere trasferite all’OdV della società incorporante o a una nuova struttura di vigilanza creata appositamente.
  2. Valutazione del Modello 231: La fusione richiede una revisione e un’eventuale integrazione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001. Questo perché le attività e i rischi aziendali potrebbero cambiare significativamente a seguito della fusione.

Continua su www.alert231.it